Torre Corten
Architettura Contemporanea

TORRE CORTEN (Torre del Sole 2)

(Key Studio+Zambrano)

 

La torre rientra nel più ampio programma di urbanizzazione residenziale, commerciale e direzionale del nuovo quartiere orientale Arechi.

 

L'edificio si presenta con uno slanciato corpo a pianta rettangolare, elevato su 13 piani fuori terra per una altezza complessiva di 51 metri ed impostato sulla totale simmetria delle due verticali abitative, è interrotto dal corpo centrale in cui trovano spazio i collegamenti verticali che, similmente ad una lama, tagliano nel centro l'intero volume avvolgendolo per tutta la sua altezza e facendo diventare quest’ultimo un elemento dal forte carattere espressivo, centro di forza dell’intera composizione. Tale volume è costituito su un versante dall'ascensore panoramico vetrato e sull'altro dal vano scala aperto su tre lati ed eccedente la regolarità del

fabbricato, avvolto per tutti i suoi 51 metri di altezza da una lamiera in acciaio corten traforata in positivo e negativo secondo motivi estetici riconducibili alla fauna marina.

 

Particolare è anche il rivestimento dei frontalini, anch’essi rivestiti da una lamiera piena di acciaio corten, che avvolgono in maniera “labirintica” i prospetti dell’edificio con un nastro continuo, traforato unicamente lungo le parti verticali. Tale soluzione estetica, oltre a costituire una schermatura solare angolare dei prospetti, conferisce all’architettura compattezza e continuità di linguaggio.

La percezione di verticalità è maggiormente favorita dall’assottigliamento dei frontalini che si dimezzano a partire dal sesto livello per lasciare maggiore visibilità attraverso le balaustre costituite interamente da elementi vetrati.

 

Una ulteriore scelta estetica a favore di una maggiore trasparenza, coerente con il linguaggio minimalista e purista della pianta, è costituita dalla visibilità dello scheletro strutturale, volutamente esibito, rifinito in cemento armato faccia vista.

 

La tramatura reticolare del pannello di acciaio corten conferisce al fabbricato il carattere tipico dell’architettura mediterranea, rivisitata in chiave moderna, con la sua influenza araba riscontrabile ancora oggi nelle architetture locali del passato più remoto, frutto del dominio e della convivenza multietnica del nostro territorio. Come una merlatura la lamiera di corten traforata, infatti, discende dal “piano pilotis” fino ad una quota di 2,50 da terra, avvolgendo l’edificio per tutto il suo perimetro e costituendo per le parti commerciali l’indispensabile schermatura solare delle alte vetrine del livello commerciale.

Le murature esterne invece, sono rivestite in travertino per conferire all’insieme architettonico colorazioni calde ma al tempo stesso resistenti agli agenti atmosferici soprattutto in vista della vicinanza alla linea di costa. Tale continuità cromatica è interrotta da fasce verticali di corten in corrispondenza delle nicchie prospicienti il prospetto principale che si vengono a creare in seguito all’arretramento dei vani residenziali.

 

Indirizzo: via Salvador Allende

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio