Chiesa di San Biagio in San Giovanni di Dio
Chiese e Cappelle

CHIESA DI SAN BIAGIO IN SAN GIOVANNI DI

DIO

 

Prime notizie su questa chiesa si ritrovano in un documento del 1807. La chiesa fa parte del complesso del Convento ed Ospedale di San Biagio dell'Ordine di San Giovanni di Dio, e venne ristrutturata nel XVII secolo e rappresenta, insieme a San Giorgio, un bell'esempio di barocco salernitano.

 

La chiesa, decorata a stucchi, è a pianta rettangolare a singola navata coperta da una volta a botte. Le mura sono scandite da lesene con capitelli corinzi sovrastate da una trabeazione con cornice aggettante che corre lungo tutto il perimetro dell'edificio fino alla cantoria soprastante l'ingresso.

La porta d'ingresso è in legno ed è suddivisa in riquadri cui sono applicati elementi in ferro sbalzato che riproducono il simbolo dell'ordine di San Giovanni di Dio: il melograno.

Le tele e gli arredi della chiesa furono trasportati nel 1978 nella sede dell'ospedale a Via Vernieri e da lì alla nuova sede di San Leonardo dove si trovano tutt'oggi. L'opera più antica, databile intorno al XVI secolo, è una tempera rappresentante una Madonna con Bambino, detta "Madonna della Salute". Al XIX secolo, invece, appartiene un olio su tela di grandi dimensioni raffigurante "San Giovanni che adora la Vergine". Altre opere erano state spostate precedentemente per permettere i lavori di restauro: "San Biagio che benedice una donna e dei bambini malati", olio su tela del XIX secolo; "San Francesco di Paola e san Giovanni di Dio", tempera del XIX secolo; "Ecce Homo" ed un "San Giovanni di Dio che adora la croce", risalente al XIX secolo opera di L. Montesano.

 

Indirizzo: via Porta Catena

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio