Chiesa di Santa Maria dei Greci
Chiese e Cappelle

CHIESA DI SANTA MARIA DEI GRECI

 

La chiesa, conosciuta anche come Rotonda di Fratte, nacque alla metà dell'800 sulla strada che da Fratte conduce a Baronissi, in seguito allo stabilirsi di industrie straniere nell'area di Fratte, quando i residenti si lamentarono del credo religioso (protestante) dei nuovi arrivati. La situazione fu risolta dagli stessi imprenditori, gli svizzeri Schlaepfer e Wenner, che finanziarono la costruzione della nuova chiesa cattolica.

 

La chiesa fu costruita tra il 1853 ed il 1855 su progetto dell'architetto milanese Fumagalli che ha creato un tempio cilindrico caratterizzato da un pronao scandito da possenti colonne in ghisa, in stile neoclassico a pianta centrale sormontato da una cupola a sesto ribassato.

 

L’edificio si articola in due ambienti sovrapposti: quello inferiore, posto al livello del piano stradale, era utilizzato

come laboratorio collegato alle cotoniere, mentre quello superiore costituiva la Cappella vera e propria e fu dedicato all’Assunta.

L’impianto religioso è reso unico dai materiali scelti a costituirlo: la ghisa - fusa nelle vicine Fonderie Pisano - e la pietrarsa, entrambe impiegate a costituire il podio e le colonne del pronao.

Durante la Seconda guerra mondiale la chiesa fu utilizzata come alloggio per i dipendenti delle Manifatture Cotoniere Meridionali ma in seguito fu danneggiata e durante il terremoto del 1980 la cupola crollò rendendo inagibile l'edificio. Negli anni Novanta l'edificio è stato restaurato e consegnato alla comunità religiosa.

 

Indirizzo: via dei Greci - Fratte

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio