Convento della Santissima Immacolata
Conventi

CONVENTO DELLA SANTISSIMA IMMACOLATA

 

Il complesso dell'Immacolata, sito nel rione Carmine, fu costruito nel primo decennio del '900 in seguito ad una donazione di 1000 sterline, da parte di una signora irlandese chiamata Mrs. Ridley, che furono utilizzati per l'acquisto del terreno e la successiva edificazione del nuovo Convento dei Cappuccini.

 

La struttura è impostata secondo la tipica composizione conventuale con un ampio chiostro centrale ed il complesso conventuale che si sviluppa sui quattro lati.

Il prospetto principale si rivolge alla Piazza San Francesco dov'è l'ingresso la grande chiesa con l'ampio sagrato a cui si accede attraverso una grande scala.

Il fronte della chiesa si svolge su due registri architettonici, il primo, scandito da lesene, racchiude i tre portali sormontati da lunette. Una spessa trabeazione fa infine da base al registro superiore.

Quest'ultimo è dominato dalla grande monofora centrale, affiancata da due nicchie lunettate. Conclude il fronte un grande timpano triangolare .

 

Sulla sinistra della chiesa è il portale di ingresso alla grande struttura conventuale articolata su tre livelli. Sempre a sinistra , delimitato da un recinto ad archi a tutto sesto, è il primo dei tre giardini che circondano la struttura. Uno di questi, nei primi anni 2000, ha lasciato il posto ad un piccolo campo di calcetto messo a disposizione della comunità, e ad una struttura interrata composta da box auto pertinenziale.

 

Di notevole interesse è il chiostro circondato da un bel porticato con pavimento in cotto di rufoli ed impreziosito da sedute maiolicate sullo stile del Chiostro di Santa Chiara a Napoli.

Bella anche la fontana centrale in pietra e laterizio, suddivisa in quattro parti da ringrossi maiolicati e caratterizzata al centro dall'originale fontanino in ottone.

 

Indirizzo: Piazza San Francesco

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio