Monastero di San Domenico e Santa Maria della Porta
Chiese

MONASTERO DI SAN DOMENICO E

SANTA MARIA DELLA PORTA

 

Il Monastero di San Domenico sorge nel rione Duomo ed è oggi sede della di Polizia Stradale "Carlo Pisacane".

La sua erezione avvenne tra il 1272 ed il 1275 per volere dell'Arcivescovo Matteo Della Porta ed in suo onore viene intitolato, insieme alla Chiesa attigua, a San Domenico e Santa Maria Della Porta.

 

Il Monastero godette di grande prestigio ed è noto per aver ospitato San Tommaso d'Aquino ed essere stato un centro culturale di grande importanza.

Nel XIII secolo fu sede dell'Accademia dei Concordi fondata da San Tommaso e San Bonaventura, nel XVI e XVII secolo ospitò l'Accademia dei Rozzi (letterati) e nel XVIII secolo quella degli Irrequieti (matematici).

Nel 1807 fu soppresso per effetto delle leggi napoleoniche ed adibito a caserma.

 

Il Monastero si sviluppa intorno a due chiostri a pianta quadrata, il maggiore dei quali, prima dei lavori di riadattamento a caserma effettuati nel XIX secolo, presentava uno stile simile a quello del chiostro del Duomo di Amalfi con archi intrecciati, oggi quasi del tutto murati. Al centro del chiostro è posto il pozzo, caratterizzato da due colonne doriche sormontate da un arco ribassato.

Il chiostro piccolo è invece caratterizzato da archi acuti poggianti su pilastri poligonali ed è sormontato da volte a crociera.

L'ingresso dell'edificio avviene attraverso un passaggio voltato con un arco a sesto acuto, al di sopra del quale si apre una finestra arcuata sovrastata da un cornicione aggettante.

I locali del Monastero sono difficilmente visitabili a causa del loro utilizzo come sede della caserma.

 

Indirizzo: Largo San Tommaso d'Acquino

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio