Brefotrofio Provinciale
Home
ARCAN
Arte
Natura&Sport
Eventi
Vivere Salerno
Come Arrivare
Contatti
Architettura Tra Due Guerre

BREFOTROFIO PROVINCIALE

 

La struttura sorge nell'area di Piantanova, sede per secoli di un vasto complesso conventuale soppresso definitivamente con l'Unità d'Italia.

Già nel 1863, l'ex-convento ospitò, per iniziativa del Comune che nel frattempo ne era diventato proprietario, un asilo infantile, un ospedale femminile, una casa per trovatelli e un istituto tecnico.

 

Alla fine degli anni Venti, nell'ambito del Risanamento del rione Piantanova, venne realizzata la piazza XXVII ottobre, oggi intitolata a Giacomo Matteotti, della sede salernitana della Casa del Fascio e si avviò la ristrutturazione dell'asilo, in stato di profondo degrado.

 

Il progetto, redatto dall'ing. Alfonso Perrilli, modificò notevolmente la struttura con la sopraelevazione di un piano e il rifacimento delle facciate in sobrio stile liberty,

come si nota dalle decorazioni, dalle ringhiere del giardino e dagli infissi a tutta altezza finemente lavorati nella parte alta.

La distribuzione degli spazi vede un giardino, parte residua dell'antico chiostro "mutilato" dalle opere di risanamento, delimitato da un'elegante ringhiera in ferro battuto. Da qui si acceda, attraverso un vestibolo, al piano terra in cui erano ospitati gli uffici amministrativi, gli alloggi delle suore, i locali di servizio (cucine, lavanderia, mensa e servizi igienici) ed una sala per il teatro ed il cinema. Il secondo livello ospitava le sale dell'asilo nido ed il terzo sei aule per l'asilo infantile e per una scuola di ricamo.

 

I lavori, cominciati nel 1929 e terminati dopo circa un anno, videro un impegno collaborativo tra l'amministrazione provinciale e quella comunale: la prima finanziando l'opera, la seconda offrendo gratuitamente la struttura rientrante nel suo patrimonio edilizio.

 

Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio