Biblioteca di Villa Carrara
Biblioteche

BIBLIOTECA DI VILLA CARRARA

 

Villa Carrara è una antica dimora di campagna di proprietà della nobile famiglia Carrara, originaria di Montecorvino ma trasferitasi a Salerno nei primi anni del '700,. La sua costruzione risale al 1700, ma presenta evidenti rimaneggiamenti ottocenteschi. La facciata è una sintesi stilistica di classico e neogotico.

Originariamente la Villa era circondata da un parco estendeo fino al mare, oggi ridotto ad un piccolo polmone verde, residuo della cementificazione del Boom Economico.

 

L’ultimo discendente dei Carrara, Domenico, con testamento del 15 aprile 1953, lasciò tutti i suoi averi al Sovrano Militare Ordine di Malta il quale, dopo lunghe trattative, dagli anni Novanta del secolo scorso ha trasferito la gestione al Comune di Salerno.

Biblioteca di Villa Carrara

 

La villa, che ospitò anche il re di Napoli durante i suoi trasferimenti nella casina di caccia di Persano, è ricordata dalla poliedrica figura di Giacomo Casanova nel suo Histoire (le Memorie, scritto in francese in quanto Casanova, diplomatico di lungo corso, preferì quella che, all'epoca, era la lingua più conosciuta in Europa)

 

Oggi la storica Villa è uno spazio culturale e sociale, luogo di incontro tra diverse generazioni. E’ sede di una biblioteca fornita di oltre 10.000 volumi ed in costante aggiornamento, oltre che di una emeroteca e di una cdrometeca. Qui è possibile leggere quotidiani locali e nazionali, riviste specialistiche e utilizzare le comode sale studio. Lo spazio è inoltre sede di interessanti manifestazioni culturali.

 

APERTURA

Giorni di apertura: dal Lunedì al Venerdì

Orario di apertura : 9.30 - 12.30 (dal Lunedì al Venerdì); 17.00 - 18.30 (il Martedì, Mercoledì e Giovedì)

Ingresso: Libero e Gratuito

 

Indirizzo: Villa Carrara - via 6 Settembre 1860, 12 | tel. 089 220 036 | email: biblioteca@diocesisalerno.it

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio