Fontana di Don Tullio
Home
ARCAN
Arte
Natura&Sport
Eventi
Vivere Salerno
Come Arrivare
Contatti
Monumenti e Fontane

FONTANA DI DON TULLIO

(Fontana di Esculapio)

 

La Fontana di don Tullio fu realizzata nel 1790 lungo la strada che collegava Salerno alle località della Costiera Amalfitana e a Napoli, al fine di fornire ristoro ai viaggiatori che arrivavano in città.

 

L'installazione avvenne a spese di un certo don Tullio (d'Aragona?) e da questi prese il nome.

Originariamente, ospitava nella nicchia centrale un busto di Esculapio - semidio, e dunque uomo mortale, della mitologia greca, istruito alle arti mediche dal centauro Chirone - poi sostituito da un putto.

Nel 1870 l'architetto Casalbore progettò la Villa Comunale intorno alla Fontana di Don Tullio, la quale fu ruotata in direzione della città.

Il terremoto dell'Irpinia del 1980 danneggiò severamente la struttura e, successivamente, un furto vandalico la privò del putto.

Durante il recente restauro effettuato alla Villa Comunale la fontana è stata riportata agli antichi fasti del passato con una profonda opera di ripulitura e valorizzazione dei dettagli architettonici.

 

Indirizzo: Villa Comunale - ingressi da via Roma, Piazza Amendola, Lungomare Trieste, via Gaetano d'Agostino, Piazza Umberto I

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio