Palazzi Conforti alla "Villetta"
Home
ARCAN
Arte
Natura&Sport
Eventi
Vivere Salerno
Come Arrivare
Contatti
Palazzi Storici

PALAZZI CONFORTI alla "VILLETTA"

 

La famiglia Conforti, originaria di Parma, arriva a Salerno nella seconda metà del Settecento, come testimoniato dalle attestazioni riguardanti il palazzo di famiglia edificato tra la via Tasso e la via De Ruggiero, imponendosi rapidamente nel tessuto economico cittadino grazie alle notevoli capacità imprenditoriali e professionali ed entrando a pieno titolo nella gestione dell'urbanistica cittadina.

 

Sul finire degli anni '50 dell'Ottocento, Francesco Conforti acquisì la proprietà di una vasta area pubblica sita lungo la via dei Due Principati, sede all'epoca della Villetta Comunale, lo storico giardino pubblico realizzato in epoca borbonica dalla panoramica posizione verso il mare.

L'acquisizione era finalizzata alla realizzazione di un nuovo palazzo familiare, ancora oggi visibile all'incrocio

tra il Corso Vittorio Emanuele - di cui condizionò il tracciato - e la via dei Due Principati.

 

Il sobrio edifico, realizzato su progetto dell'ing. Michele Santoro, si sviluppa su cinque livelli con un elegante accesso posto sul corso pedonale. Le decorazioni sono semplici e i balconcini, leggermente aggettanti, si caratterizzano per le balaustre in ferro dal decoro differente per ogni piano. In questa prima fase fu lasciata a giardino l'area rivolta a mare.

 

Solo nel 1901 fu realizzato un secondo edificio, posto sul margine più prossimo al mare ed adiacente la via Delle Calabrie - l'attuale Corso Giuseppe Garibaldi - realizzato per fini locativi. I due edifici erano collegati da una corte che, di fatto, eliminò ogni traccia dell'antico giardino.

Nel secondo dopoguerra anche la corte fu eliminata con l'edificazione di nuovi fabbricati.

 

Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele II, 163

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio