Castel Vernieri
Sistema Difensivo

CASTEL VERNIERI

 

In località Fuorni, su un colle a circa 100 m sul livello del mare, sorge il Castello Vernieri, la cui sagoma diroccata è ancora ben visibile dalla pianura.

Sul castello non esiste alcuna notizia storica certa ma è presumibilmente di epoca normanna. Il Carucci, indirettamente, ne fa un accenno quando parla di “fortilizi” o “avamposti” che vigilavano sulla piana del Sele e sui borghi dell’entroterra. Struttura e dimensioni degli ambienti fanno pensare ad una residenza signorile più che ad un vero e proprio fortilizio. Di sicuro è stato, nel 1200 la residenza del celebre Giovanni Da Procida.

Nonostante il rilevante ruolo storico e strategico del complesso, ad oggi questo non rientra nel patrimonio architettonico pubblico ma è di proprietà privata, ed in stato di totale abbandono pur conservando interessanti evidenze architettoniche tra cui notevoli archi ogivali.

Pare che Salerno, essendo la più ricca e potente durante i secoli dell’alto Medioevo, conobbe, forse per prima, l’ogiva di cui ne esistono diversi esemplari, nel tentativo di soddisfare i desideri di “que’ nostri industriosi trafficanti, che cercavano di imitare e di emulare i più bei monumenti che vedevano nei luoghi di Oriente”.

Il castello, posto in posizione dominante sulla vallone di Ostaglio, era parte integrante e attiva del complesso sistema difensivo del principato salernitano, ricoprendo un ruolo di primo piano nelle vicende locali, all’interno di una dimensione strettamente legata ad eventi storici cruciali quali la dominazione angioina o la Guerra del Vespro.

 

Indirizzo: via Monticelli - viale privato sterrato

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio