Giardini del Parco Arbostella
Giardini

I GIARDINI DEL PARCO ARBOSTELLA

 

Il 1972 è l'anno in cui si avvia l'edificazione del nuovo quartiere denominato Parco Arbostella. Il modello prescelto è quello dei nuovi quartieri residenziali avviati negli stessi anni nelle grandi metropoli italiane, come il contemporaneo Milano Due, ovvero una struttura urbana alternativa al classico modello italiano meramente speculativo.

 

Le linee guida erano: ampi spazi verdi, in netta contrapposizione allo sviluppo disordinato ed ipertrofico del dopoguerra; un sistema viario misto, con un grande viale di collegamento ed ampi spazi pedonali; una pianificazione integrata del quartiere che tenesse conto non solo delle esigenze abitative ma anche della disponibilità e della fruibilità dei servizi all'interno del quartiere.

 

Il risultato è un quartiere confortevole completo di strutture polifunzionali, impianti sportivi, un teatro, un istituto scolastico, un oratorio e gradevoli giardini a decorare l'intero parco.

 

I Giardini del Parco Arbostella

I giardini della stazione metropolitana Parco Arbostella sorgono li dove in passato erano già presenti altri giardini, in seguito eliminati per aprire il cantiere della stazione. L'area, inaugurata nel 2011, è semplice ed elegante, con aiuole alberate disposte simmetricamente ai lati del vialetto di accesso alla stazione, ed è completata da panchine.

 

Accanto ai giardini della stazione metropolitana, separati da un vialetto che consente l'accesso al sottopasso ferroviario, sono i giardinetti pubblici attrezzati, anche questi rinnovati nel 2011, dotati di giochi per bambini dotati di tappeti antinfortunio, fontane e sedute per il relax degli adulti.

 

Indirizzo: viale Giuseppe Verdi

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio