Giardini
Natura & Sport

GIARDINI

 

Con la realizzazione dei bei giardini del Lungomare Trieste, nei primi decenni del novecento, Salerno si guadagnò l'appellativo di città giardino. Escludendo la parentesi dell'ipertrofia edilizia degli anni del boom economico, tra gli anni '80 e '90 prende avvio un nuovo programma di "riqualificazione verde", con la riqualificazione del lungomare e della villa comunale e la realizzazione delle prime piccole aree verdi nei quartieri periferici.

 

È nei primi anni del 2000 che però si avvia un vero e proprio programma di riqualificazione dell'esistente e la realizzazione di nuove aree verdi.

L'intervento più importante è certamente il restauro e la successiva apertura al pubblico dello storico Giardino della Minerva, il più antico orto botanico d'Europa, ma molti altri interventi sono stati portati avanti soprattutto nelle aree periferiche, nei quartieri alti e nei rioni collinari.

 

Spazi aperti e adatti a tutti, da coloro i quali sono alla ricerca di conoscenza delle varietà medicali utilizzate dalla Scuola Medica Salernitana, di fatto prima "università" di medicina del mondo occidentale, a chi cerca semplicemente momenti di relax o vuole praticare attività sportive all’aria aperta.

I parchi della “Città Giardino” sono spesso animati da eventi come mercatini, fiere, mostre, concerti di giovani artisti e rappresentazioni teatrali, piccoli tornei sportivi e manifestazioni artistiche e culturali d’ogni tipo.

Giardino della Minerva
Giardini di Piazza Francesco Alario
Giardini dell'Arbostella
Lungomare Trieste
Giardini del Carmine
Lungomare Guglielmo Marconi
Giardini di Torrione
Giardini del Teatro
Giardini di Pastena

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio