Villa Comunale Carrara
Parchi Urbani

VILLA COMUNALE CARRARA

 

All'interno del recinto della settecentesca Villa Carrara a Pastena è presente un giardino piccolo ma ricco di vegetazione lussureggiante, con alberi frondosi ed alti.

 

Originariamente la Villa possedeva un Parco che si estendeva fino al mare. Dopo il 1938 è stato notevolmente ridotto, per consentire lo sviluppo urbanistico di Salerno, e solo una piccola parte, ricadente nella proprietà lasciata in eredità dai conti Carrara al Sacro Ordine dei Cavalieri di Malta, è riuscita a salvarsi dagli eccessi edilizi.

Fino agli anni ottanta il giardino, di circa 2000 mq con un’aiuola al centro e quattro laterali ospitanti palme, magnolie e pini, era pressoché abbandonato.

I lavori di restauro della Villa e del Giardino, realizzati dal Comune di Salerno, hanno consentito il riutilizzo di uno spazio importante della zona orientale della città.

 

I conti Domenico e Gustavo Carrara, ultimi della loro stirpe, nel 1922, misero a dimora alcune piante ornamentali che, col tempo, hanno avuto un notevole sviluppo. Infatti nella parte centrale dei giardini una magnolia allarga maestosamente i suoi rami, mentre due araucarie (araucaria excelsa), ai lati estremi del fabbricato, hanno raggiunto una notevolissima altezza.

 

Indirizzo: via Posidonia (ingresso Est); via VI Settembre (ingresso sud); via Luigi Settembrini (ingresso Ovest)

Copyright © 2014 www.arcansalerno.com - riproduzione vietata

Designed by E45 Creative Design Studio